Naspo Antincendio

E' un sistema di estinzione degli incendi simile alla manichetta antincendio che utilizza tubazioni semi-rigide montate su una bobina con alimentazione idrica assiale. La bobina può essere dotata di avvolgitore manuale o elettrico ed inoltre può essere fisso ed orientabile. Il diametro della tubazione varia a seconda della necessità di utilizzo.

A differenza della manichetta antincendio il naspo lavora con l'alta pressione, la sua pressione di esercizio varia dai 25 ai 40 Bar mentre la pressione di scoppio equivale a 80 Bar. La lunghezza varia dai 50 ai 200 mt, mentre il diametro interno della tubazione varia dai 19 ai 33mm.

Naspo da incasso o da muro

Trova alloggio in cassette denominate "cassette naspo" che sono dotate di avvolgi-tubo orientabile con la tubazione già collegata al rubinetto ed alla lancia. Il diametro del tubo può essere di 20 o 25 mm e con una lunghezza che può essere da 15 mt, 20 mt, 25 mt o 30 mt. 
Questa tipologia di naspo lavora ad una pressione di esercizio di 12 Bar con una pressione di espolosione di 35 Bar.

La cassetta di un naspo antincendio deve essere munita di portello che deve poter aprirsi di almeno 170° per permettere lo srotolamento della tubazione verso ogni direzione inoltre deve essere priva di spigoli taglienti poiché questi possano danneggiare le attrezzature o ferire gli utilizzatori. 
Le cassette naspo sono dotate di avvolgi-tubo orientabile con tubazione già collegata alla lancia ed al rubinetto.

Naspo composto da:
- Cassetta a parete con portello pieno a bordi arrotondati e bobina in acciaio
al carbonio, verniciata in poliestere rosso RAL300.Bobina diametro
mm 535.
- Tubazione semirigida a norma UNI EN 694 raccordata
- Lancia a effetti multipli con leva ugello diam. 8
- Valvola intercettazione a sfera in ottone da 1” Gas ed erogatore in ottone.

Tutti i Naspi sono corredati di certificato e istruzioni di montaggio e utilizzo all’interno.

I commenti sono chiusi